Blog: http://danielesorelli.ilcannocchiale.it

QUAND'E' CHE INGAGGEREMO UN RESPONSABILE MARKETING ??

Il CdM ha varato una manovra finanziaria di entità gigantesche ;la seconda come "corpus" dopo quella di Amato nel 92 quando l'Italia era un'azienda dal debito oramai fuori controllo e la bancarotta bussava alle porte di Montecitorio.
La cifra di 33,4 miliardi mette paura. Per quanto la divisione tra investimenti (18 mld) e tagli (15mld) sia pendente a favore dei primi rispetto ai secondi, nessuno può pensare che un'entita tale di tagli sia "facile" da digerire.
Ma sul merito della manovra , ancora embrionale, e sulle relative prove che stanno a  fondamento della bontà della stessa mi aspetto dal governo e dalla maggioranza quello che l'opposizione prima faceva e faceva bene : pubblicizare le loro - poche e dannose- opere compiute (spacciandole per buone- sic!-).
Si parla di giganteschi investimenti compensativi per il Sud , in assenza della costruzione del Ponte, si parla di esenzione bollo per 5 anni per le auto euro 4 ( 5 anni per me significherebbe 600 euro di risparmio!), si parla di assegni familiari che toccano cifre mai viste (2500 euro..).
Insomma le azioni positive ci sono e bisogna comunicarle al meglio. Così come non bisogna sottrarsi agli aspetti più critici, come per esempio l'ultima aliquota per i redditi superiori hai 75.000 euro al 43%.
Perchè quanto è accaduto, è veramente patetico. Sia nell'affondo sia nel contenuto.
Lo schema della tassazione sarà :
- la prima aliquota rimane al 23 per cento fino ai 15000 euro annui (inoltre aumenta la NO TAX area)
- la seconda e la terza si collocano sotto le attuali pari al 33 e al 39 per cento, portandosi rispettivamente a 27 ( da 15.001 a 28.000 euro) e 38 per cento (da 28.001 a 55.000 euro)
- viene introdotta una quarta aliquota al 41 per cento (da 55.001 a 75.000 euro)
- viene lasciata al 43 per cento l'aliquota massima, che comincia però ad agire dai 75000 euro invece che sopra i 100.000 euro.

C'è un ABBASSAMENTO delle tasse per il 70% delle famiglie italiane, cioè per 38 milioni di persone su 40 milioni. Un dato che solo la mistificazione e la logica padronale a cui sono assoggettati i deputati dell'opposizione, possono mutare in AUMENTO.
E' vero un innalzamento c'è e bisognerebbe ridurlo, anche perchè un politico di sinistra deve capire che i liberi professinisti sono stati già colpiti dalla Bersani-Visco.
Quando si dice che ora  a pagare devono essere coloro che hanno contribuito meno, vale sia quando a pagare sono stati gli operai sia quando lo sono stati gli avvocati.
E adesso i professionisti vantano un credito.
Riduciamo l'aliquota e abbattiamento questo muro di carta dell'opposizione.Per poter dire con sicurezza che il centro sinistra abbassa davvero le tasse con equità.

Daniele Sorelli

Pubblicato il 1/10/2006 alle 12.27 nella rubrica Attualità.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web